Personaggi Stonati: Will Parry e la forza della volontà

Will Parry è un uomo. In Queste Oscure Materie. E il che non è una buona cosa.
Will viene presentato nel secondo libro, “La Lama Sottile”, ed è un ragazzo molto maturo per la sua età. Suo padre è scomparso anni prima, e sua madre non sta molto bene di testa. Così è costretto ad essere responsabile. Finché un giorno si vede accerchiato da uomini che vogliono i segreti di suo padre, e finisce con l’uccidere uno di loro per errore.
Terrorizzato da ciò che ha fatto, lascia sua madre con una vicina di casa e fugge via.

Finisce in un altro mondo, dove conosce Lyra Belacqua, e dove diventa il portatore della Lama Sottile. Il coltello che apre la finestra a nuovi mondi.

Will è un assassino, un portatore di morte. I viaggi in nuovi mondi creano spettri che divorano anime. E’ una condizione tragica la sua. Silenzioso e discreto, controbilancia l’esuberanza di Lyra.

E’ anche il primo a crescere, e ad avere degli impulsi. Si prende una cotta per la madre di Lyra, la signora Coulter, la sua proiezione nel futuro. Salva Lyra, comprende la sua importanza come messaggera della verità.

Will rappresenta la forza di volontà, l’uomo che si affranca da ciò che lo circonda e che trova delle risposte. E soprattutto rappresenta un ragazzino in una situazione più grande di lui.

8 risposte a “Personaggi Stonati: Will Parry e la forza della volontà”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: