Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

Harry Potter e la Camera degli abusi

“Harry Potter e la Camera dei Segreti” è uno dei migliori libri della saga.
E’ semplice, ma a livello concettuale ha una complessità che pochi altri libri della saga hanno.
Il film di Chris Columbus non è riuscito all’epoca a rendere quella complessità.
Perché mette in ombra Ginny, la vera protagonista di questo libro.
Ginny è l’ultima di sette fratelli, è molto timida e insicura. Nel corso del suo primo anno a Hogwarts entra in contatto con un diario stregato messo nel suo calderone da Lucius Malfoy. Diario stregato e che più avanti nella storia scopriremo essere un Horcrux. Diario a cui racconta tutte le sue debolezze e fragilità, e che le risponde, avendo dentro di sè l’anima di Lord Voldemort. Ginny diventa dipendente da questo rapporto, che mano a mano diventa sempre più abusivo. Finché il diario non si impossessa di lei, come per una possessione demoniaca, e la costringe a sgozzare galli e a pietrificare i figli di babbani. In poche parole, la costringe a fare cose che non vuole fare. Nel corso del libro vediamo Ginny sempre più apatica, sempre più terrorizzata e colpevole, scivolare nell’isolamento e nella solitudine. Cerca di liberarsi del diario, ma il diario finisce nelle mani di Harry, e poi alla fine lo ruba di nuovo Ginny.

A quel punto viene rapita e portata nella Camera dei Segreti. Dove morirà.
Camera dei Segreti che può essere letta in maniera psicanalitica come subconscio, come scatola nera di una bambina che è stata plagiata. Perchè di questo parla il libro, di un plagio da parte di un adulto su una bambina insicura. Un adulto che si avvicina come amico e che poi la costringe a fare cose che non vuole fare. Ginny ha del rimosso, dei vuoti di memoria quando fa quelle cose, esattamente come una vittima di abusi. Non fosse per l’intervento salvifico dell ‘eroe, Ginny morirebbe in quella camera, prosciugata da quell’adulto.

E’ una storia terrificante se ci si pensa, e mi spiace che nel film questa allegoria non sia stata trasmessa.
Per tutti quelli che dicono che Harry Potter è semplice, sì, lo è, appunto per questo riesce a essere tanto complesso e profondo.

31 risposte a “Harry Potter e la Camera degli abusi”

  1. Interpretazione molto interessante. Come sempre, è un piacere leggerti. 🙂

    Piace a 1 persona

    1. grazie mille come sempre!

      "Mi piace"

  2. Ecco, hai mostrato una cosa importante che mancava nel film. Ginny purtroppo viene messa in ombra e non capisco come sia stato possibile, soprattutto considerando che La Camera dei Segreti è il film più lungo di tutta la saga (questa cosa mi ha sempre sconvolto). Quindi c’era il tempo materiale per mostrare di più Ginny e il suo crollo. Forse volevano renderlo un colpo di scena, ma nel libro non era mai stata quella l’intenzione.

    Piace a 2 people

    1. Purtroppo Chris Columbus è un regista troppo bambinesco per poter rendere una storia che ha una parte così oscura al suo interno.

      "Mi piace"

      1. Ammetto di aver sempre apprezzato come Columbus sa riuscito a stupire il pubblico mostrandoti lo stupore per la magia. Però non è mai stato in grado di trattare certe tematiche più sottili.

        "Mi piace"

      2. Sa comunicare coi bambini ma non col subconscio semplicemente

        "Mi piace"

      3. Purtroppo. Diciamo che cerca di riprendere la scuola di Spielberg. Però Spielberg è Spielberg mentre Columbus è un buon mestierante.

        Piace a 1 persona

      4. Spielberg è un regista, Columbus è un buon narratore. Ma se ci fai caso la sua regia è inesistente, è tutto un campo e controcampo.

        "Mi piace"

      5. Io sto pensando che Columbus era lo sceneggiatore di Gremlins. Come scrittore se la cava certamente meglio.

        Piace a 1 persona

      6. Grande immaginazione, ma non sa muovere molto bene la macchina da presa ecco.

        "Mi piace"

      7. E su questo concordo appieno. Infatti quando nel terzo film è arrivato Cuaron, il livello di qualità si vedeva chiaramente

        Piace a 1 persona

      8. Eh il film di Cuaron è il mio preferito, ma di Cuaron a me piace pure Great Expetactions che ha fatto schifo pure a lui che lo ha girato e credo anche alla sua mamma.

        "Mi piace"

      9. Che in italiano hanno tradotto con Paradiso perduto. Ok.
        Comunque per me il suo film migliore è I figli degli uomini.

        Piace a 1 persona

      10. Y tu Mama Tambien è uno dei miei film preferiti in assoluto. I figli degli uomini è un altro capolavoro.

        Piace a 1 persona

  3. Davvero intensa e corretta questa interpretazione.

    Piace a 1 persona

    1. Grazie mille a te per avergli dedicato attenzione

      Piace a 1 persona

      1. Grazie a te per portare avanti temi così importanti. Ce ne sarebbe più bisogno.

        Piace a 1 persona

      2. In realtà non sono io. Io semplicemente ho notato come un tema molto delicato è stato ben trattato in un libro e totalmente errato in un altro.

        Piace a 1 persona

  4. Concordo, con gli occhi di un adulto la storia assume altri significati.

    Ma Columbus è un regista per bambini, non credo farà mai film del genere e rendere evidente quel tema voleva dire compromettere il pubblico di riferimento

    Piace a 1 persona

    1. Infatti il secondo film fu criticato abbastanza male, io avrei voluto Cuaron anche per il quarto, per me la sua impostazione era perfetta, ci saremmo evitati quaranta minuti di Ballo del Ceppo.

      "Mi piace"

  5. Un’ottima analisi, 👍. E sono d’accordo: nel secondo capitolo viene data poca importanza a Ginny. Una delle poche scene nel film in cui questo personaggio ha rilevanza è quando, nella Camera dei Segreti, Tom Riddle racconta ad Harry come sia riuscito a manipolare, attraverso il suo diario, la mente della ragazzina facendole commettere delle cose che, a mente lucida, non avrebbe mai commesso.

    Piace a 1 persona

    1. Povera Ginny, non è che nei capitoli successivi sia stata trattata meglio eh

      Piace a 1 persona

      1. Già, viene dato poco rilievo a questo personaggio.

        Piace a 1 persona

      2. Le hanno fatto la personalità di una scopa.

        Piace a 1 persona

  6. Sei riuscita a mettere perfettamente a parole un concetto che ho sempre visto ma che non sono mai riuscito ad afferrare completamente, come se si trovasse appena più in là della portata del mio braccio. Avevo capito la metafora, ma non sono mai riuscito a condensarla così bene in un’interpretazione. Sono momenti come questi che risvegliano tutto il mio affetto per la saga di Harry Potter, e che mi fanno sembrare ancora più assurde le dichiarazioni della Rowling, come se fossero due persone diverse.

    Ho rivisto da poco Y Tu Mama Tambien per un post che progetto da tempo ma che, temo, dovrà aspettare ancora, e l’ho amato come la prima: bellissimo, e quanto soffrire alla fine!

    Piace a 1 persona

    1. La Rowling ormai io la vivo come una con personalità scisse che non dovrebbe avere accesso a twitter.

      Y Tu Mama Tambien capolavoro assoluto della storia del cinema e uno dei miei film preferiti. Ma non capisco cosa c’entra con l’articolo.

      "Mi piace"

      1. Perché l’avevi citato in un altro commento e mi ha esaltato trovare qualcun altro che lo conoscesse: di solito quando ne parlo nessuno lo ha mai visto!

        Piace a 1 persona

      2. Peccato infatti, è un grande film

        "Mi piace"

  7. Interessantissima lettura, grazie. Io invece pensavo ad un’altra cosa: il signor Weasley, alla fine del libro, “rimprovera” Ginny per aver prestato fede a “qualcosa che pensava ma non aveva la testa”. A me questo rapporto di dipendenza ha sempre ricordato quello di alcune persone con i social network: e questa tua analisi sull’insicurezza e fragilità di Ginny mi sembra dia ragione alla mia visione.

    "Mi piace"

    1. in effetti è una lettura interessante

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: