Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

L’imbattuto Pinocchio di Luigi Comencini

Chi segue da un po’ questo blog avrà capito che amo il Pinocchio di Collodi in ogni sua forma.

Ma secondo me la trasposizione televisiva di Luigi Comencini è rimasta imbattuta nonostante le continue riproposizioni televisive e cinematografiche fatte negli anni.

Perché?
Beh gli americani amano Pinocchio ma non possono capirlo. Non con la loro filosofia e cultura del capitale e del dover raggiungere a forza obiettivi milionari. Perciò si limitano alla superficie quando lo rappresentano.

Luigi Comencini invece in questa trasposizione ci mise il cuore. Non potendo in tutto e per tutto rifare il Pinocchio del libro anche per una questione di mezzi e tecnologie dell’epoca. Ad esempio per via dell’effettistica, non potendo ricorrere né a CGI né a trucco prostetico, si inventa uno stratagemma. Ossia Pinocchio diventa burattino quando sbaglia, ma altrimenti è sempre un bambino. Rendendo Pinocchio umano, un monello vero e proprio.
Io sono cresciuta con quel Pinocchio. Infatti per tutta la visione del recente Pinocchio di Garrone ho sentito la mancanza di questa trasposizione. Che credo sia rimasta nel cuore a molti italiani. Sebbene anche il film di Garrone sia molto valido.

Il Geppeto di Nino Manfredi era così tenero e comico al contempo. Comencini snaturò di fatto l’opera letteraria, perché era impossibile trasporla tutta. E ha fatto una sua interpretazione.
In questa Italia del dopoguerra, povera e cadente. Con tutti personaggi vestiti di stracci. Con questo Pinocchio impenitente e sempre affamato che corre, inseguendo quel motivetto che quando lo leggo ormai penso sempre a lui.

Per non parlare della Canzone di Geppetto, legata al suo tema. Quella canzone racchiude il fulcro di questo Pinocchio. L’idea di paternità, fatta per sfuggire allo squallore quotidiano e alla solitudine. Rispetto all’opera letteraria viene messa molta più enfasi sul tema della paternità, di un uomo vedovo che ha perso la moglie.
Anche questa rilettura della Fata dai capelli Turchini, resa da bambina e streghetta a bellissima ed elegante, interpretata da Gina Lollobrigida, è una rilettura che a me piace molto.
Così la Fata da Vita a Pinocchio, ed è una madre nel senso più canonico.

Comencini gli da il valore di fantasma angelo che protegge il marito.

E questa versione di lei è rimasta molto radicata nell’immaginario collettivo.

Il bambino che interpretava Pinocchio era meraviglioso, così come era meravigliosa l’ambientazione, e quell’idea di familiare e di freddo che riusciva a dare.
Amo anche molto il tema di Lucignolo e la sua rappresentazione. Così come quella di una scuola durissima che ti metteva in ginocchio su ceci, cosa che Collodi non ti dice ma te la fa capire.

Questo è uno sceneggiato generazionale, con i tempi distesi di un certo tipo di televisione. Ma l’occhio personale del suo creatore è molto forte e molto poetico.
E’ il Pinocchio della mia infanzia e credo abbia lasciato una forte impronta dietro di sé.

Per questo nonostante tutti gli sforzi di Hollywood e dintorni, del fallimento commerciale di Benigni che pur aveva delle cose interessanti, di Garrone stesso che ha fatto un film pregevole, questo Pinocchio rimane imbattuto.

40 risposte a “L’imbattuto Pinocchio di Luigi Comencini”

  1. Era veramente stupendo e non lo dico perché sono di parte (Nino é il padrino di mio figlio).
    Bella recensione!

    Piace a 1 persona

      1. Ti riferisci al fatto che lo trovi stupendo, a Manfredi padrino di mio figlio (non al Battesimo perché non é battezzato ma alla registrazione di nascita all’Anagrafe su cui avrei un aneddoto), o al fatto che abbia trovato bella la recensione?
        🙂

        Piace a 1 persona

      2. No no al fatto che Manfredi sia tuo padrino

        "Mi piace"

      3. Noooo… padrino di mio figlio! 😊

        Piace a 1 persona

      4. Anche se era coetaneo di mio babbo e quindi avrebbe potuto essere anche il mio

        Piace a 1 persona

      5. Ma come mai? Comunque pazzesche le storie che trovo qui su wordpress…

        "Mi piace"

      6. Te lo spiego subito.
        Ho lavorato nel settore alberghiero.
        In un Hotel in Toscana dove al tempo ero Capo Ricevimento vennero ospiti Manfredi, sua moglie e Gastone Moschin con moglie.
        Ci si conobbe, restarono due mesi perché giravano un film e si fece amicizia.
        Si restò in contatto e quando dissi che ero incinta del secondo figlio Nino si propose come padrino. Tutto qui

        Piace a 1 persona

  2. Devo proprio rivederlo (e decidermi a vedere quelli di Benigni e Garrone). Per me Pinocchio rimane essenzialmente una lettura, però anch’io ho nel cuore quello di Comencini e mi piacerebbe confrontarlo con quelli più recenti

    Piace a 1 persona

    1. È interessante vedere come influisca la soggettività degli autori nell ‘opera più che altro

      "Mi piace"

      1. Nel senso che Pinocchio è un lavoro molto personale, ogni regista nel corso degli anni ha dato risalto a un determinato lato rispetto a un altro, una propria interpretazione, provocando restituzioni sullo schermo anche monto differenti tra di loro.

        "Mi piace"

      2. Ah, certamente. Da questo punto di vista Pinocchio è diventato un mito, nel senso classico: una storia che su cui si può lavorare in tanti modi diversi, ci si può concentrare su singoli aspetti, reinterpretarli e magari anche riscriverli… sicuramente ispirerà altri film

        Piace a 1 persona

  3. Quello di Garrone vorrei vederlo, già mi è piaciuto il Racconto dei racconti, il problema è la presenza di Benigni cui sono allergico. Ricordo che al tempo della prima messa in onda del Pinocchio di Comencini sconcertava l’infedelta all’originale ma era un gran lavoro con belle musiche.

    Piace a 1 persona

    1. Eh le musiche erano tanta tanta roba. Benigni con Garrone ha fatto un ottimo lavoro di recitazione, poi fa conto che Geppetto appare poco

      Piace a 1 persona

  4. È bellissima la versione di “Pinocchio” di Comencini. Manfredi e la Lollobrigida, nella parte di Mastro Geppetto e la Fata Turchina sono davvero strepitosi, 👍👍👍!

    Piace a 1 persona

    1. Si due attori giganti, Manfredi è così umano e la Lollobrigida ha messo tutta la sua bellezza ed eleganza nel personaggio

      Piace a 1 persona

      1. Questo è uno di quei film che, appena lo ridaranno in tv, non me lo perderò di certo, 😉. Anche se l’ho già visto molte volte merita sempre di essere rivisto, 😊.

        Piace a 1 persona

  5. Quest’opera riesce a trasmettermi calore ed emozioni. Considero l’opera di Garrone come una delle migliori trasposizioni cinematografiche fatte su Pinocchio. Cinematografico, voglio sottolineare questa parola perché tempo fa delle persone mi insultarono dicendo che preferivo questo all’opera di Comencini, quando invece volevo fare una constatazione. L’opera di Comencini era uno sceneggiato televisivo mentre quello di Garrone era un film per il grande schermo. L’opera di Comencini però, nonostante si prenda libertà creative, rimane qualcosa di magnifico e imbattuto proprio per l’amore e l’impegno che il regista ci mise. Mi fa piacere incontrare qualcuno che apprezzi Pinocchio come me, di solito incontro persone che trovano la storia antipatica. In ogni caso, tu hai mai visto il film animato di Pinocchio di Enzo D’Alò?

    Piace a 1 persona

    1. Si l’ho recuperato da poco il film di D’Alò, che è molto buono anche quello perché D’Alò sa fare il suo mestiere. L’ho trovato fedele con dei buoni guizzi narrativi. Però quello che ho nel cuore è Comencini, anche se ripeto molte altre trasposizioni che ho visto sono buone, non con lo stesso peso emotivo ecco. Poi si penso che se segui da un po’ il mio blog saprai quanto io ami Pinocchio in ogni sua forma, dal testo alle trasposizioni, non capisco le critiche all’opera quando è un capolavoro della letteratura per l’infanzia e mondiale.

      "Mi piace"

      1. Da come ho capito, perché detestano il protagonista. Tornando a D’Alò, nonostante abbia qualche difetto (la canzone rap sono sicura che sia stata un’idea della produzione, non mi sembrava qualcosa del regista) l’ho trovato molto bello ed è riuscito a trasmettermi calore, un po’ com’è era successo per quell’opera incredibile di Comencini. Avevo apprezzato anche i cambiamenti anche legati alla Fata Turchina (tra l’altro penso sia uno dei design dedicati a lei più belli cheabbianvisto finora). Io apprezzo queste opere che riescono a trasmettere questo calore, questa umanità. Meritano di essere conosciute.

        Piace a 1 persona

      2. Secondo me ha pagato un po’ l’eccessiva brevità dell’opera, e non è riuscito a inserire tutto, del resto penso la produzione sia stata molto difficile anche per una questione di reperire i fondi. Non sono riuscita ad amarlo in tutto e per tutto, pur reputandolo comunque un ottimo prodotto.

        Comunque non pensavo i protagonista, cioè Pinocchio, sia odiato dal pubblico sai. Pensavo che i suoi errori lo rendessero amabile perché umano.

        "Mi piace"

      3. È una cosa che ha sorpreso anche me. Appunto perché sbaglia che la sua crescita la si sente di più. Un vero peccato. Un giorno ho intenzione di fare recensioni a molte opere dedicate a Pinocchio quindi sia il libro che i film di Comencini, D’Alò e Garrone.

        Piace a 1 persona

      4. Tanti auguri allora perché sono una montagna indistricabile. Io trovo interessante anche quello della Disney sebbene abbia stravolto l’opera originale

        "Mi piace"

      5. Posso dire che almeno quello l’ho già recensito. Per certe cose è fedele al libro (a livello di trama) anche se non mi è mai piaciuto come abbiano cambiato i personaggi di Fata Turchina e di Mangiafuoco.

        Piace a 1 persona

      6. Le animazioni sono stupefacenti, però hanno americanizzato troppo il tutto

        "Mi piace"

      7. In che senso? Sono molto curioso a riguardo perché io ho visto molta cultura regionale, basti pensare anche che alcuni luoghi sono stati presi vere città in cui Collodi è stato.

        Piace a 1 persona

      8. Ops, ho sbagliato tutto. Pensavo ti riferissi all’opera italiana e invece parlavi del film animato Disney. Lapsus mio.

        Piace a 1 persona

  6. Avatar ©️Paola Pioletti31
    ©️Paola Pioletti31

    È bellissimo vorrei rivederlo

    Piace a 1 persona

    1. Fortuna la RAI lo passa quasi più del telegiornale

      "Mi piace"

      1. Avatar ©️Paola Pioletti31
        ©️Paola Pioletti31

        Spero di vederlo..

        Piace a 1 persona

      2. Avatar ©️Paola Pioletti31
        ©️Paola Pioletti31

        Okay

        Piace a 1 persona

    2. Il Pinocchio di Garrone non l’ho visto e non so neanche se lo farò, ma Pinocchio di Comencini lo adoro, non perchè si può dire che ci sono cresciuta, ma per l’umanità che c’è dentro e per gli attori e per la non tecnologia, tutto così vero! E poi il bimbo è proprio un Pinocchio!

      Piace a 1 persona

      1. Avatar ©️Paola Pioletti31
        ©️Paola Pioletti31

        Stupendo vero

        Piace a 2 people

      2. Si il bimbo con la sua faccia da birba e la sua voce era proprio Pinocchio nell’essenza.

        Piace a 2 people

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: